cardiogram line forming heart made from coffee bean
Read More

Il caffè è un alleato per la salute?

Tutti i risultati ottenuti sono accomunati da una conclusione: se non si va oltre il limite di cinque tazzine di caffè al giorno, diversi possono essere i benefici per l’organismo.

In questo breve articolo andiamo a scoprire 7 curiosità molto interessanti che riguardano il binomio salute e caffè 

Iniziamo subito!

Prudenza per chi è iper teso

Il consumo moderato di caffeina aumenta la pressione sanguigna?

Le più recenti evidenze dicono di no, ma la presenza di risultati contraddittori porta a suggerire di non eccedere a chi ha problemi con la pressione alta.

Tre tazzine al giorno proteggono le arterie

Uno studio pubblicato nella rivista “Heart” ha evidenziato un effetto protettivo del caffè dall’aterosclerosi, ritenuta un fattore di rischio per l’infarto e l’ictus cerebrale.

Una tazzina per l’umore

Le donne over 60 che bevono due o più tazze di caffè al giorno sembrano avere minori probabilità di andare incontro a fenomeni depressivi. L’effetto positivo apportato da un consumo moderato di caffeina sul tono dell’umore va così a sommarsi a quelli raccolti sull’incremento della concentrazione, dell’attenzione e della prontezza di riflessi.

A difesa del pancreas

Gli studi più recenti indicano che un consumo regolare e moderato di caffè ridurrebbe il rischio di sviluppare il diabete di tipo II. L’effetto non sarebbe da ricondurre alla caffeina, visto che alcune ricerche evidenziano il medesimo risultato con la bevanda decaffeinata.

Massimo due caffè al giorno se si è in dolce attesa   

La raccomandazione giunge direttamente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il consumo di caffè e caffeina in quantità eccessive può compromettere lo sviluppo del piccolo (basso peso alla nascita).

Se si eccede non si dorme

Chi ha problemi di insonnia, deve essere prudente con il caffè, non bevendone più di tre tazzine al giorno e non oltre l’ora di pranzo.

Un alleato contro l’Alzheimer 

Diversi studi condotti sugli animali hanno evidenziato che la caffeina riduce in modo significativo i livelli ematici e cerebrali della proteina la beta amiloide, ritenuta una dei marcatori della malattia.

Se questo articolo ti è piaciuto aiutaci a diffonderlo condividendolo sui social! 

Progetto senza titolo
Read More

4 Curiosità sul caffè che non sapevi!

Il caffè è una delle bevande più consumate e discusse al mondo e su quest’ultima se ne sentono dire di tutti i colori. Ma ci sono quattro cose che forse ancora non avevi mai sentito.

Andiamo a scoprirle in questo breve articolo.

Iniziamo subito!

Qual è il paese che beve più caffè in assoluto?  

Il paese dove si consuma più caffè è la Finlandia, con 12 kg l’anno pro-capite. L’Italia si trova solo al dodicesimo posto della classifica, con 5,9 kg di caffè pro-capite, dopo Svizzera, Canada, Danimarca, Austria, ecc. La media di consumo mondiale è di 1,3 kg all’anno per persona.

Qual è l’ora migliore per bere il caffè?

Per rispondere a questa domanda ci viene in aiuto la scienza. Infatti, secondo le neuroscienze e la crono-farmacologia, sembrerebbe che dalle 9 e 30 alle 11 e 30 del mattino sia il lasso di tempo migliore per consumare la nostra amata bevanda.

Il caffè può essere una medicina

Secondo uno studio del 2008, condotto dall’ università di Lund in Svezia, bere caffè ridurrebbe il rischio di cancro al seno, almeno per le donne che hanno una variante relativamente comune del gene CYP1A2, che aiuta a metabolizzare estrogeni e caffè.

Inoltre, nel 2011, la Harvard School of Public Health ha riferito di uno studio su 48.000 uomini, che bevendo sei o più tazze al giorno di caffè hanno ridotto del 60% il rischio del cancro alla prostata.

Infine, sembrerebbe che il caffè sia anche un ottimo “antidepressivo”: sempre secondo l’Harvard School of Public Health, le persone che consumano dalle 2 alle 4 tazzine di caffè al giorno hanno il 50% di possibilità in meno di togliersi la vita rispetto alle altre.

Il caffè piace agli artisti e agli sportivi

Al compositore Johann Sebastian Bach il caffè piaceva così tanto da dedicargli una cantata: il Kaffeekantate, eseguita a Lipsia, in Germania, tra il 1732 e il 1735.

Per quanto riguarda gli sportivi, secondo uno studio dell’Università del Queensland, è curioso notare come 14 ciclisti che avevano assunto il caffè un’ora prima di una corsa guadagnavano il 2% in termini di velocità.

Perché si chiama così?

Alcuni commercianti arabi, intorno all’anno 1000, portarono dai loro viaggi in Africa dei chicchi di caffè da cui traevano una bevanda eccitante per ebollizione che chiamavano qahwa (“eccitante”). Da qui alla parola turca kahve e all’italiano caffè il passo è stato breve.

Ma c’è chi sostiene che il nome in realtà derivi da Caffa, regione dell’Etiopia dove cresce spontaneamente.

Speriamo che questo articolo ti sia piaciuto. Se così fosse ci puoi dare una mano a diffonderlo condividendolo nei social! 

Caffè in Cialda o in Capsula? 5 motivi per cui dovreste preferire sempre un caffè in cialda.

Cialde o capsule cosa scegliereA 15 anni dal loro ingresso sul mercato, i sistemi delle cialde e delle capsule stanno conoscendo una crescita continua, e sempre più consumatori le preferiscono alla tradizionale moka.

Se stai valutando se acquistare una macchina da caffè per cialde, devi anche sapere quali sono i punti di forza di questo sistema, e perchè preferirli alle capsule.
Ne parliamo qui, su questa pagina.
Read more

Tostatura chiara, media, scura: facciamo chiarezza.

Differenza tra tostatura media, chiara e scuraSe seguite la nostra pagina Facebook o il nostro blog da qualche mese, saprete bene che dedichiamo molta attenzione al tema della tostatura dei monorigine della nostra miscela.

Vi abbiamo già spiegato che la tostatura è importantissima per determinare il profilo aromatico dei nostri caffè, e in questo articolo del mese scorso vi descrivevamo la nostra tecnica di tostatura lenta e separata, come vuole la tradizione artigiana dalla quale proveniamo.

Non avete ancora letto quegli articoli?
Eccovi un brevissimo riassunto:

Ogni caffè della miscela ha proprietà fisiche e una struttura genetica unica.
Questo vuol dire che ogni monorigine reagisce differentemente al calore, elemento indispensabile per innescare le reazioni chimiche dalle quali si sviluppano le proprietà organolettiche del caffè tostato.

Ne deriva che per ogni monorigine è necessario individuare la corretta curva di tostatura ideale, cioè il rapporto tra il tempo di esposizione al calore e la relativa temperatura di tostatura del caffè.

Essendo impossibile trovare una curva di tostatura che vada bene universalmente, una torrefazione che punta a realizzare miscele d’autore come la nostra deve sempre tostare separatamente ogni caffè prima ancora della miscelazione.

Oggi aggiungiamo un altro dettaglio: oggi parleremo delle differenze
tra la tostatura chiara, media e scura.

Read more

Celebriamo la nostra ragusanità con la nostra nuova linea di tazzine

tazzina san giorgio

“Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio che regala emozioni e attimi di vita intensa che è poi quello che noi vogliamo trasmettere con le nostre miscele. Ecco perché credo fortemente nel legame tra aziende e territorio”

Queste le parole di Saro Campo in un’intervista rilasciata nell’Ottobre 2015 ad All Over Sicily.

Il legame col territorio, con il nostro territorio, è da sempre stato uno dei perni della nostra storia.

Ragusana è la torrefazione Massari, dalla quale nasce nel 1989 Café Noir.
Ragusano è il team di esperti ed amanti del caffè che ogni giorno si impegna per migliorare continuamente la nostra miscela d’autore.
Ragusana è la nostra identità.

La ragusanità è un VALORE, un’identità di cui andiamo fieri.
Ed è per questo che abbiamo deciso di celebrare le nostre radici, omaggiandola con una linea speciale di tazzine.
Read more

La tostatura artigianale: il segreto per una miscela d’autore

tostatura artigianale del caffè

Cosa distingue una miscela d’autore da un prodotto industriale?

La materia prima?
Certamente, il primo passo per una miscela d’alta qualità è senza dubbio quello di selezionare solo monorigini eccellenti.

Ma non basta.
Non basta acquistare solo dell’ottima materia prima, magari affidandosi solo a produttori che garantiscono tecniche di raccolta esclusive come quella del picking, in cui il coltivatore seleziona e stacca manualmente solo le bacche perfettamente mature (le uniche, peraltro, dalle quali è possibile recuperare chicchi di caffè idonei alla preparazione della miscela).

E non basta nemmeno impiegare solo caffè Arabica o preveniente da qualche precisa area geografica (Brasile, Vietnam, India o Africa che sia, non importa).

Come dicevamo, lavorare con monorigini di alta qualità è importantissimo: potremmo definirlo una sorta di conditio sine qua non, necessaria per realizzare un caffè eccelso.
Necessaria, dicevamo, ma assolutamente non sufficiente.

Molto, moltissimo si deve anche alla mano del torrefattore, alla sua esperienza,
al suo know-how.

Read more

Esiste la miscela perfetta?

non esiste la miscela perfetta

Ci troviamo molto spesso davanti a pubblicità che parlano di caffè pregiatissimi, perchè realizzati con una miscela 100% Arabica, o con solo caffè provenienti da una precisa area geografica.
Se ne parla ovunque!
Al bar, in televisione, tra amici: si è diffusa ormai la convinzione 
che un caffè perfetto non può che avere determinate caratteristiche.

Ma siamo sicuri che il caffè perfetto esista?

Read more

4 motivi per continuare a bere caffè espresso

A lavoro, a casa, al ristorante, con gli amici: le occasioni per bere un caffè sono davvero tante.
Del resto, questo rito è ormai parte della nostra cultura, tanto che per molti di noi è davvero difficile rinunciare al piacere quotidiano di un buon espresso.

Eppure, il  consumo di caffè è da molti anni al centro di un dibattito nella comunità scientifica: secondo alcuni andrebbe eliminato del tutto dalle nostre abitudini, mentre per altri è un importante alleato della salute.

Ma chi avrà ragione?
Stando agli studi più recenti assumere quotidianamente una quantità moderata di caffè giova molto alla nostra salute.
Read more

12