Esiste la miscela perfetta?

non esiste la miscela perfetta

Ci troviamo molto spesso davanti a pubblicità che parlano di caffè pregiatissimi, perchè realizzati con una miscela 100% Arabica, o con solo caffè provenienti da una precisa area geografica.
Se ne parla ovunque!
Al bar, in televisione, tra amici: si è diffusa ormai la convinzione 
che un caffè perfetto non può che avere determinate caratteristiche.

Ma siamo sicuri che il caffè perfetto esista?

Poniamo l’esempio del caffè africano, che viene spesso considerato un caffè di qualità superiore.
Questo è in parte vero: esistono alcuni monorigini africani pregiatissimi, ma non è detto che un caffè africano sia di qualità eccelsa solo perchè è africano.

Lo stesso accade con il caffè arabica: ne esistono alcuni dal profilo organolettico straordinario, e altri che invece sono davvero pessimi.

In realtà, stiamo parlando di etichette, il cui valore è estremamente relativo.

L’arabica è solo una famiglia della pianta del caffè, e  l’Africa è “solo” un continente talmente vasto da ospitare coltivazioni di monorigini totalmenti diversi tra loro.
Etichette, dunque, che poco ci dicono sulla qualità effettiva della materia prima impiegata nella miscela.

Ciò che un vero esperto di caffè deve sapere è che la qualità di una miscela dipende in realtà da moltissimi altri fattori, come la tecnica di coltivazione e di raccolta, la tecnica di tostatura impiegata, il dosaggio dei monorigine in miscela.

Insomma, moltissimo dipende anche dal know-how del torrefattore.

È proprio in questa direzione che si stanno muovendo tutte le torrefazioni artigianali che puntano all’eccellenza:  sperimentare, innovare, e migliorare i processi di tostatura per realizzare miscele sempre più raffinate.

Del resto, è quello che facciamo da sempre in Cafè Noir: controlli qualità periodici, esperimenti  sui tempi di tostatura, test di miscela con nuovi monorigine.

Il nostro processo di tostatua artigianale

 Anche noi cerchiamo di migliorare costantemente il nostro caffè, nell’ottica di offrire ai nostri clienti prodotti perfetti per il loro gusto e le loro esigenze.
Lo ripetiamo, perfetti per le loro esigenze.

Siamo ben consapevoli che la nostra miscela, apprezzata per produrre un espresso dall’ aroma corposo, rotondo, con sentori di cioccolato e pan tostato, dalla media persistenza e privo di acidità potrebbe non piacere ad altri clienti.

È inevitabile, semplicemente perchè non può esistere un caffè in grado di mettere d’accordo tutti, universalmente.

Il vero strumento con cui degustiamo un caffè non è il gusto. E nemmeno il palato.
È la testa
.


Quando beviamo un caffè o mangiamo qualcosa stiamo ricevendo degli stimoli esterni.
Attraverso i 5 sensi, recepiamo questi stimoli e inviamo degli impulsi elettrici ad alcune aree del nostro cervello: si tratta delle sensazioni.

Il nostro cervello si occuperà poi di elaborare queste informazioni e di renderle coscienti.

In altre parole, riusciamo a comprendere se quello stimolo esterno è gradevole non quando lo riceviamo, ma quando il nostro cervello lo elabora: cioè quando si verifica il fenomeno della percezione.

Ciascuno di noi ha un diverso modo di percepire e interpretare la realtà, e quindi qualsiasi stimolo esterno potrebbe essere interpretato diversamente da ogni soggetto.

Pensateci: quante cose che piacciono a voi non piacciono ai vostri amici?

come riconoscere un buon espresso

In conclusione, potremmo dire che il caffè perfetto per te esiste.

Ed è semplicemente quello che lascia il flavour (cioè l’insieme complesso delle sensazioni gustative, retro olfattive e tattili)  più gradevole: cioè quello che piace di più, indipendentemente dalla concentrazione di arabica in miscela, e di caffè africano.

Il nostro consiglio?
Non lasciatevi condizionare da etichette precostitute.

Ogni miscela può produrre esperienze percettive totalmente diverse tra soggetto e soggetto: pertanto non ci si può fidare della percezione altrui, nè tantomeno di convinzioni o etichette.

Insomma, ogni miscela andrebbe degustata con attenzione, al fine di apprezzarne corposità, aroma, gusto e retro-gusto.
Solo in questo modo, potrete scoprire la vostra miscela ideale.

Avete già provato le nostre miscele d’autore?

Prenota un appuntamento per la degustazione.
È gratuito e senza impegno d’acquisto!

Compila questo form, ti contatteremo nel giro di 2 giorni lavorativi per concordare con te un appuntamento per la degustazione.

P.s. Ti consigliamo di compilare anche il campo “Phone”, se vuoi essere ricontattato/a più facilmente.
Non ti bombarderemo di chiamate commerciali

One thought on “Esiste la miscela perfetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *