health-1810866_1280

È la dose che fa… Il caffè salutare!

Torniamo a parlare di salute.

Gli articoli che associano il caffè allo stato di benessere delle persone sono numerosi, ma ognuno di essi si basa su parametri, o meglio dosi, molto specifiche.

Facciamo un po’ di chiarezza a riguardo.

Le dosi di caffè consigliate non dovrebbero superare le 5 tazzine giornaliere, anche se qualcuno addirittura propone di restare entro le due, cioè una a colazione e una dopo pranzo.

Tuttavia, il nostro corpo e i disturbi che ne possono derivare risultano essere un campo di studio molto interessante da parte dei ricercatori e delle università di tutto il mondo per testare i benefici della bevanda nera.

Vediamo insieme di esaminare gli apparati che più risentono degli “effetti salute” del caffè.

Per il cuore, e in generale tutto il sistema cardiovascolare, ad esempio, si ritiene che assumere 2 tazzine al giorno, massimo 4, potrebbe prevenire l’insorgenza di aritmie e allo stesso tempo rendere le arterie più elastiche.

La stessa quantità di caffè potrebbe anche dimezzare il rischio di gotta, una malattia reumatica data da un’eccessiva presenza di acido urico nelle articolazioni.

E all’apparato digerente cosa accade?

Spesso il caffè si sorbisce l’accusa di essere connesso alla gastrite ma in realtà è solo una conseguenza e non una causa scatenante accertata scientificamente.

Contrariamente, il caffè può agire positivamente su alcuni organi connessi all’apparato digerente come il fegato, di cui si attesta una diminuzione del rischio di contrarre il cancro e la possibilità di soffrire di cirrosi epatica.

Queste ormai famose 2/4 tazzine dunque sono formidabili alleati anche nella riduzione, di circa il 25%, di sviluppare il diabete di tipo II.

Ma non dimentichiamo le donne, grandi sostenitrici del caffè consolatorio con le amiche.

Per loro, un consumo medio di 3/4 tazzine al giorno di caffè può favorire la prevenzione di ictus cerebrali ed inoltre la salvaguardia dell’utero da eventuali tumori.

Ciò che Noi di Cafè Noir ricordiamo sempre ai nostri lettori e sostenitori è che una buona abitudine non può e non deve trasformarsi in qualcosa di dannoso per la nostra salute.

Gustate quindi con coscienza tutti i caffè che volete, da soli e in compagnia, se poi sono di Noir meglio ancora, ma non esagerate!

Se questo articolo ti è sembrato interessante aiutaci a diffonderlo condividendolo sui social!   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *