Immagine-articolo-Noir
Read More

Quanti caffè possiamo bere al giorno?

Parliamoci chiaro, pochissime persone riescono a fare a meno del caffè, questa bevanda infatti è protagonista indiscussa delle nostre giornate.

Nella maggior parte dei casi un buon caffè ci accompagna fin dai primi attimi della giornata e diventa poi il nostro compagno perfetto e fedele nelle piccole pause che ci concediamo tra un impegno ed un altro.

Purtroppo, la favola spesso termina quando qualcuno ti guarda e ti dice: “Tu bevi troppi caffè”

E proprio in quel momento che cominciano a venire i dubbi…

Ma quanto è veramente troppo? Quanti caffè possiamo bere nell’arco di una giornata?

Purtroppo, non abbiamo una risposta definita, infatti dare un numero di caffè giusto per tutti, non è possibile.

Ci sono infatti persone che non sopportano per nulla la caffeina e altre che invece la tollerano molto bene. Inoltre, non deve essere tralasciata la relazione tra la caffeina, il peso e il sesso della persona.

Per capirci ancora meglio, un uomo alto ad esempio 1,90 m con un peso di 90 kg circa potrebbe concedersi sicuramente qualche caffè in più di una donna gracilina.

In linea di massima molti studi concordano che una quantità accettata di caffè al giorno è quella che varia dai 3 ai 5.

A questo punto bisogna fare una piccola precisazione…

Il caffè, se preso nelle giuste dosi, fa bene alla nostra salute.

Il consiglio però è quello di non esagerare con lo zucchero, perché spesso i problemi principali non derivano da un consumo eccessivo di caffè, bensì di zucchero.

Il caffè, quindi, preso nelle giuste dosi e poco zuccherato, può aiutare a ridurre lo stress, fa bene al fegato e tira su di morale!

Secondo i ricercatori infatti chi inserisce quotidianamente una moderata quantità di caffè nella propria dieta ha più da guadagnare che da perdere in termini di salute.

Non esitare allora a goderti ogni giorno il tuo amato caffè… ma mi raccomando, non abusarne!

Caffè in Cialda o in Capsula? 5 motivi per cui dovreste preferire sempre un caffè in cialda.

Cialde o capsule cosa scegliereA 15 anni dal loro ingresso sul mercato, i sistemi delle cialde e delle capsule stanno conoscendo una crescita continua, e sempre più consumatori le preferiscono alla tradizionale moka.

Se stai valutando se acquistare una macchina da caffè per cialde, devi anche sapere quali sono i punti di forza di questo sistema, e perchè preferirli alle capsule.
Ne parliamo qui, su questa pagina.
Read more

Tostatura chiara, media, scura: facciamo chiarezza.

Differenza tra tostatura media, chiara e scuraSe seguite la nostra pagina Facebook o il nostro blog da qualche mese, saprete bene che dedichiamo molta attenzione al tema della tostatura dei monorigine della nostra miscela.

Vi abbiamo già spiegato che la tostatura è importantissima per determinare il profilo aromatico dei nostri caffè, e in questo articolo del mese scorso vi descrivevamo la nostra tecnica di tostatura lenta e separata, come vuole la tradizione artigiana dalla quale proveniamo.

Non avete ancora letto quegli articoli?
Eccovi un brevissimo riassunto:

Ogni caffè della miscela ha proprietà fisiche e una struttura genetica unica.
Questo vuol dire che ogni monorigine reagisce differentemente al calore, elemento indispensabile per innescare le reazioni chimiche dalle quali si sviluppano le proprietà organolettiche del caffè tostato.

Ne deriva che per ogni monorigine è necessario individuare la corretta curva di tostatura ideale, cioè il rapporto tra il tempo di esposizione al calore e la relativa temperatura di tostatura del caffè.

Essendo impossibile trovare una curva di tostatura che vada bene universalmente, una torrefazione che punta a realizzare miscele d’autore come la nostra deve sempre tostare separatamente ogni caffè prima ancora della miscelazione.

Oggi aggiungiamo un altro dettaglio: oggi parleremo delle differenze
tra la tostatura chiara, media e scura.

Read more

Celebriamo la nostra ragusanità con la nostra nuova linea di tazzine

tazzina san giorgio

“Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio che regala emozioni e attimi di vita intensa che è poi quello che noi vogliamo trasmettere con le nostre miscele. Ecco perché credo fortemente nel legame tra aziende e territorio”

Queste le parole di Saro Campo in un’intervista rilasciata nell’Ottobre 2015 ad All Over Sicily.

Il legame col territorio, con il nostro territorio, è da sempre stato uno dei perni della nostra storia.

Ragusana è la torrefazione Massari, dalla quale nasce nel 1989 Café Noir.
Ragusano è il team di esperti ed amanti del caffè che ogni giorno si impegna per migliorare continuamente la nostra miscela d’autore.
Ragusana è la nostra identità.

La ragusanità è un VALORE, un’identità di cui andiamo fieri.
Ed è per questo che abbiamo deciso di celebrare le nostre radici, omaggiandola con una linea speciale di tazzine.
Read more

La tostatura artigianale: il segreto per una miscela d’autore

tostatura artigianale del caffè

Cosa distingue una miscela d’autore da un prodotto industriale?

La materia prima?
Certamente, il primo passo per una miscela d’alta qualità è senza dubbio quello di selezionare solo monorigini eccellenti.

Ma non basta.
Non basta acquistare solo dell’ottima materia prima, magari affidandosi solo a produttori che garantiscono tecniche di raccolta esclusive come quella del picking, in cui il coltivatore seleziona e stacca manualmente solo le bacche perfettamente mature (le uniche, peraltro, dalle quali è possibile recuperare chicchi di caffè idonei alla preparazione della miscela).

E non basta nemmeno impiegare solo caffè Arabica o preveniente da qualche precisa area geografica (Brasile, Vietnam, India o Africa che sia, non importa).

Come dicevamo, lavorare con monorigini di alta qualità è importantissimo: potremmo definirlo una sorta di conditio sine qua non, necessaria per realizzare un caffè eccelso.
Necessaria, dicevamo, ma assolutamente non sufficiente.

Molto, moltissimo si deve anche alla mano del torrefattore, alla sua esperienza,
al suo know-how.

Read more

12