vintage-1216720_1280
Read More

La Storia del Caffè!

Per tutti noi amanti del caffè è sicuramente curioso andare a scoprire la storia di questa bevanda.

Abbiamo fatto alcune ricerche e siamo andati a scovare alcune curiosità davvero interessanti.

Si ipotizza che le origini del caffè siano molto lontane, infatti gli archeologi hanno trovato degli scritti risalenti al 900DC su cui erano riportate le descrizioni riguardo l’uso del caffè come medicina.

Inoltre, vi è una leggenda molto interessante che attribuisce la scoperta del caffè ad un pastore etiope, il quale scoprì che il suo gregge era molto attivo dopo aver mangiato delle bacche rosse ossia le bacche di caffè.

Così decise anch’egli di assaggiarle e scopri l’effetto energetico che quest’ultime erano in grado di offrire.

Con il tempo l’usanza di utilizzare le bacche di caffè come cibo energetico si diffuse sempre di più tra la gente del luogo la quale imparò a crearne una vera e propria bevanda.

Il caffè divenne conosciuto in Europa solo a partire dal 17°secolo facendo la sua apparizione grazie ai commercianti veneziani i quali seguivano le rotte marittime che univano l’Oriente con Venezia e Napoli.

Il caffè oltre essere utilizzato come una bevanda aveva un ruolo importante anche nel campo medico e anche per questo motivo il suo prezzo era piuttosto elevato.

Una volta scoperto il suo potenziale economico nacquero le prime “botteghe del caffè”.

Infatti, il caffè oltre ad essere apprezzato per le sue proprietà medicinali divenne ben prezzo una bevanda “sociale”.

La più antica caffetteria è il “Caffè Florian” la quale si trova tuttora sotto i portici di Piazza San Marco a Venezia dal 1720.

La cultura del caffè si diffuse rapidamente in tutta la penisola e anche in altre città sorsero eleganti caffetterie dette anche “caffè storici” come il caffè greco a Roma nel 1760, il caffè San Carlo a Torino e il caffè Pedrocchi a Padova. ecc.

Col tempo queste caffetterie diventarono luoghi molto frequentati da importanti personaggi letterari, filosofici e politici i quali conferirono così un ulteriore valore e prestigio a queste caffetterie che divennero veri e propri luoghi di socializzazione.

A partire dalla seconda metà del 700 e per tutto il secolo successivo il caffè si diffonde, anche se pur lentamente, anche nelle più importanti città europee.

Se questo articolo ti è sembrato interessante aiutaci a diffonderlo condividendolo sui social!